Inclinazione pannelli fotovoltaici per una migliore resa dell’impianto

inclinazione pannelli fotovoltaici

Oggi soffermeremo la nostra attenzione su quale deve essere la corretta inclinazione pannelli fotovoltaici.

Di seguito, oltre a una specifica di quelle che sono le principali caratteristiche di questi impianti:

La crescente attenzione verso le tematiche ambientali e il ricorso in misura sempre maggiore a fonti di energia pulita stanno comportando l’installazione di impianti di produzione di energia attraverso l’uso di fonti rinnovabili.

Sono diverse le alternative disponibili ma una di quelle che ha raggiunto uno sviluppo enorme, specie nel nostro paese, è quella degli impianti fotovoltaici.

Determinare l’inclinazione dei pannelli fotovoltaici

Inclinazione pannelli fotovoltaici, quali sono i fattori determinanti?

L’inclinazione dei pannelli fotovoltaici sono determinanti per assicurare un rendimento ottimale dell’impianto fotovoltaico.
Per posizionamento intendiamo la collocazione del pannello fotovoltaico rispetto ai punti cardinali.
In linea di massima, seppur con qualche eccezione, possiamo affermare con certezza che gli impianti fotovoltaici realizzati sul territorio nazionale hanno la loro migliore posizione con un orientamento verso sud. Se l’orientamento è diverso, il rendimento non sarà più ottimale.

Si pensi che una variazione di 45 gradi dell’orientamento, ossia orientare il pannello verso sud ovest o sud est comporta mediamente una perdita di efficienza del 2%.

L’inclinazione invece descrive in che misura il pannello fotovoltaico deve essere pendente rispetto al suolo e alla latitudine.

Facciamo un esempio per rendere più chiaro il concetto.
Se il pannello ha un’inclinazione di 90 gradi sarà perpendicolare al suolo mentre se la ha di 180 sarà parallelo al suolo.

Resta sottinteso che indipendentemente dall’inclinazione, le ore centrali del giorno sono quelle a rendimento più elevato in quanto il sole si trova più alto rispetto all’orizzonte.

fattori per determinare l'inclinazione dei pannelli fotovoltaici

Definiamo innanzitutto cos’è un impianto fotovoltaico.

Un impianto fotovoltaico si tratta di un metodo di produzione di energia elettrica, da utilizzare per usi domestici o da immettere nella rete elettrica nazionale, composto da uno o più pannelli fotovoltaici che catturano l’energia solare, un inverter per trasformare la corrente da continua in alternata, un contatore per misurare l’energia prodotta e consumata e una serie di sistemi per garantire la sicurezza dell’impianto.

determinare l'inclinazione dei pannelli fotovoltaici

Quando si realizza un impianto fotovoltaico i fattori che andranno ad influire in misura determinante sul rendimento dello stesso sono il posizionamento e l’inclinazione dei pannelli fotovoltaici.

Questo indipendentemente dal luogo in cui saranno posizionati i pannelli cioè un tetto, un terrazzo o un giardino.

Calcolo dell’inclinazione migliore dei pannelli fotovoltaici

Per determinare l’inclinazione fotovoltaica considerata ottimale per raggiungere il miglior rendimento dai pannelli fotovoltaici bisogna considerare diversi aspetti.

Per avere la migliore resa dai pannelli bisogna trovare il punto in cui i raggi solari incidono in misura maggiore perpendicolarmente sui pannelli stessi.

Ma oltre a questo fattore, sarà necessario anche comprendere qual è l’utilizzo che si vuole effettuare dell’impianto fotovoltaico.
Prendendo sempre come riferimento un impianto fotovoltaico realizzato in Italia, dove è presente una latitudine di 40 gradi.

Possibili inclinazioni dei pannelli:

  • inclinazione di 20 gradi per sfruttare la luce nei mesi estivi
  • inclinazione di 60 gradi per sfruttare la luce durante l’inverno
  • inclinazione compresa tra 30 e 35 gradi per sfruttare la luce durante tutto l’anno.

Appare scontato dire che la soluzione preferibile è l’ultima ossia quella che permette di ottenere un rendimento medio accettabile durante l’intero anno.

Alcune particolarità sull’inclinazione dei pannelli fotovoltaici

Indipendentemente da quella che è la scelta di inclinazione dei pannelli fotovoltaici che si è effettuata, i moderni impianti sono dotati di particolari strutture che permettono di variare, nel corso dei mesi dell’anno, sia l’inclinazione che l’orientamento dei pannelli, in modo da poter sfruttare al massimo la luce proveniente dal sole.

Queste strutture prendono il nome di inseguitori solari e sono caratterizzati da un grado più o meno complesso di utilizzo e di tecnologie adoperate.

L’uso degli inseguitori solari, non solo per la complessità di utilizzo ma anche per il maggior costo che comportano, sono ad appannaggio esclusivo dei grossi parchi solari, dediti alla produzione di energia elettrica da immettere in rete, e non per usi domestici.

I pannelli fotovoltaici per assicurare un rendimento ottimale devono anche essere posizionati in luoghi che siano privi di zone di ombra. L’affermazione è scontata ma è bene effettuare questa precisazione per evitare che l’impianto soggetto a ombreggiamento non risulti poi efficace.

inclinazione corretta per i pannelli fotovoltaici

Nell’ipotesi in cui l’inclinazione scelta per il pannello sia a 180 gradi e quindi parallelo al suolo, le operazioni di pulizia e manutenzione dovranno essere effettuate con maggior frequenza per eliminare dalla superficie del pannello polvere, sporco, foglie ed eventuali rametti.

Scegli un impianto fotovoltaico Genialenergy

Una delle imprese che si muove meglio all’interno del mercato delle energie alternative è Genialenergy, in grado di offrire alla sua clientela un ventaglio di offerte in grado di soddisfare le esigenze più disparate.

Nello specifico, Genialenergy propone alla sua clientela diverse opzioni per la realizzazione di un impianto fotovoltaico, tra le quali assume particolare interesse quella che prevede la possibilità di pagare un canone mensile anziché il costo totale dell’impianto.

Ai vantaggi tipici dell’impianto fotovoltaico si aggiunge anche la possibilità di portare in detrazione in fase di dichiarazione dei redditi del 50% del canone annuo sostenuto per la realizzazione e installazione dell’impianto.