Codice pdr

scopri come leggere il codice pdr

Dove trovare il Codice pdr

Quando si ha bisogno di contattare un fornitore di gas, è necessario avere a portata di mano il codice pdr.

Indice:

Chiariamo, prima di parlare nello specifico di questo codice, il significato e la differenza tra questo e gli altri codici e numeri d’identificazione che sono usati dai fornitori di energia elettrica o del gas e cosa identificano.

Quelli da tenere a portata di mano, che sono riportati sulle bollette, quando si contatta un fornitore sono:

  • Numero cliente;
  • Codice point of distribution (Punto di distribuzione) pod;
  • Codice pdc, punto di consegna;
  • Codice por, punto di riconsegna;
  • Numero matricola del contatore;

Fornitura gas, codice pdc, pdr e il numero di matricola del contatore

Il gas è trasportato nella rete di distribuzione in un sistema ad alta pressione, ma è smistato ai vari edifici con un sistema a media pressione.

Il punto fisico di connessione tra queste due reti è identificato dal codice di connessione (pdc), mentre il codice di riconnessione (pdr) è il codice univoco di dieci cifre, di cui le prime quattro identificano il distributore di zone e le restanti sono il codice utente assegnato al contatore, possiamo paragonare Il codice pdr è paragonabile al codice fiscale di una persona.

Il numero di matricola del contatore è il dato, apposto dalla fabbrica, che identifica il contatore.

La fornitura elettrica, il numero clienti e il codice pod

Il numero cliente identifica per l’energia elettrica la persona che è responsabile non solo per il pagamento della bolletta, ma anche all’adempimento di tutti gli altri obblighi contrattuali e varia secondo il fornitore del servizio.

Il codice pod identifica il contatore dell’energia elettrico dell’abitazione e oltre ad essere riportato in bolletta, può essere trovato anche dal contatore stesso.

Dove trovare il codice pdr

Per eseguire qualsiasi variazione o per ricevere informazioni inerenti alla fornitura del gas è indispensabile sapere il codice pdr.

Questo numero è indicato su tutte le bollette che si ricevono dal fornitore del gas, quindi se si subentra in un’abitazione che ha già il contatore istallato, è necessario munirsi di una copia di un precedente inquilino.

codice pdr

 

Se non si riesce ad ottenere questa informazione, bisogna prendere contatto il distributore di zona e richiedere il codice pdr. Nel caso non si sia a conoscenza del fornitore, si può risalire ad esso contattando l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).

Quando si trasloca fornitura del gas e codice pdr

Quando si trasloca in una nuova abitazione che ha una certificazione energetica migliore di quella da cui ci si sposta, perché dotata di pannelli solari o pannelli fotovoltaici, di un sistema per l’accumulo di energia dal sistema fotovoltaico che permette uno spreco di energia minore, può sorgere il dubbio che automaticamente sia assegnato lo stesso codice pdr che avevamo alla vecchia abitazione e che magari questo possa influire negativamente sul costo del gas.

Non è così. Il codice pdr è assegnato all’immobile e rimane sempre lo stesso, anche se cambiano gli occupanti per cui non incide né sulla bolletta del gas né su alcun tipo per eventuali incentivi che si potrebbero ottenere per i pannelli solari o e il fotovoltaico della nuova abitazione.

Come per tutte le altre informazioni di cui potreste avere bisogno, anche per chiarire eventuali dubbi riguardati il codice pdr e gli altri numeri necessari per contattare i vostri fornitori, potete rivolgervi a noi di Genialenergy.

Grazie alle conoscenze che hanno i professionisti che collaborano con la nostra azienda, saremo in grado di fornirvi tutte le informazioni di cui avreste bisogno.